Il prezzo di Bitcoin è raddoppiato in 75 giorni: quanto manca al prossimo 100%?

L’analisi storica suggerisce che la quantità di tempo necessaria per raddoppiare il prezzo del Bitcoin potrebbe accelerare durante questa corsa al rialzo.

Il prezzo del Bitcoin è raddoppiato negli ultimi 75 giorni, spingendo alcuni analisti a chiedersi se il mercato si stia avvicinando all’eccessiva estensione

Tuttavia, l’analisi storica del team di monitoraggio di Bitcoin CaseBitcoin suggerisce che i mercati di Bitcoin potrebbero accelerare ulteriormente, osservando che il „tempo di raddoppio“ di BTC – il tempo impiegato per aumentare il prezzo del 100% – si è ridotto a soli 12 giorni appena prima del picco del toro del 2017 correre .

CaseBitcoin osserva che il tempo di raddoppio più veloce registrato durante l’attuale ciclo di mercato è stato il 7 gennaio, con BTC che è passato da $ 21.000 a $ 42.000 in soli 22 giorni.

L’azienda suggerisce che ci sono somiglianze tra l’azione del mercato di gennaio e quella avvenuta durante l’agosto 2017, il „periodo medio del mercato rialzista del 2017“. Allora, il prezzo di Bitcoin è raddoppiato in soli 26 giorni per taggare $ 5.000 per la prima volta, prima di crollare del 40% nelle settimane successive. Parlando della recente corsa, CaseBitcoin ha concluso :

„In generale, gli ultimi mesi assomigliano al periodo medio del mercato rialzista del 2017, con tempi di raddoppio per lo più inferiori a 100 giorni, ma mai inferiori a 20.“

„Sarà interessante vedere se i tempi di raddoppio alla velocità della fine dei cicli 2013 e 2017 avvengono anche questa volta“, hanno aggiunto gli analisti

Nel 2013, il tempo di raddoppio di Bitcoin si è ridotto a soli quattro giorni entro una settimana dal picco della stagione dei tori.

Molti analisti ritengono che l’attuale mercato rialzista abbia più spazio per crescere, con i fondatori dell’aggregatore di dati crittografici Glassnode che condividono i dati che mostrano che il calo dell’offerta liquida di Bitcoin – una stima di quante monete circolano liberamente e non sono bloccate da „entità illiquide „- ha subito un’accelerazione dall’inizio del 2021.

I dati mostrano anche che l’offerta liquida di Bitcoin è diminuita in modo significativo dall’aprile 2020, con Glassnode che ha stimato che il 78% del BTC circolante fosse già illiquido a dicembre 2020.